Home Mantra Come scegliere il Mantra personale

Come scegliere il Mantra personale

Il mantra personale lo si sceglie in base all’effettivo bisogno e alle necessità che si hanno, esempi tipici sono quelli delle parole contro lo stress, atte a fornire armonia alla persona e alla coppia.

Mantra personale e Mantra impersonale

I Mantra sono parole e suono. I primi, quelli personali, possono essere considerati come invocazioni di una divinità o di un energia divina.

I secondi  nascono da esigenze specifiche e hanno un principio astratto capace di aiutare nel perseguire gli obiettivi che dietro di esso si nascondono. Per ogni situazione vi è un Mantra specifico o che può essere opportunamente ideato e impiegato.

La religione Vedica e i Deva

Per questa religione ogni cosa esistente sul pianeta aveva la forma di deva, da ciò il termine Devico, quindi il principio alla base di ogni ragionamento era che ogni cosa a partire dal sasso fino ad arrivare agli animali e alle persone, aveva una sua anima.

Prima dei Veda e del Deva, questa concessione era direttamente collegata alle società animiste che praticavano lo sciamanesimo, ma il concetto di Anima viene mantenuto tale quindi per ogni evocazione doveva sussistere un Mantra personale, in virtù delle differenze che intercorrono da sempre tra le differenti manifestazioni del creato.

La parola derivante dalla scrittura e dalla lingua Sanscrita, individua nel termine Deva un “essere divino” o una “divinità” in pratica ove in precedenza vi era una connessione e un livellamento tra gli esseri anche della natura dopo vi è stato un primato riconosciuto tramite la figura divina e così scaturisce una forma religiosa che è di tipo culturale e tipica anche dell’induismo quindi.

Il significato divino oggi è tenuto in poca considerazione, la pratica è andata progressivamente a sostituire tale attribuzione anche per quanto riguarda i Mantra, ma la genesi va comunque tenuta in considerazione se ci si riferisce all’energia e all’anima delle cose.

Esercizio con un Mantra personale

Recitare delle parole di potere significa connettersi con una profondità, in passato era il Suono del Tamburo a fare questo, poi successivamente altre tecniche produssero suoni, tra queste rientrano i Mantra Personali e non solo.

Un esercizio che potrete fare con questi ultimi e il seguente:

  1. Pensate ad un fiume
  2. Pensate ad un mantra (che sceglierete solo per voi associandolo al fiume)
  3. Recitate a voce alta il mantra pensato e focalizzate il pensiero sul fiume e sul suo fluire libero
  4. Mantenete il respiro costante

Attraverso un esercizio di pochi minuti (dai 20 ai 30) percepirete subito un miglioramento rispetto alla situazione di partenza che potrà essere di stress, di tensione o di blocco.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo sul Mantra personale, cosa ne pensi? Ti è piaciuto? Qual è la tua esperienza riguardo i Mantra? Lasciaci un commento e dicci la tua al riguardo! ?

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. ?

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo libro, sempre su Kindle Unlimited e del quale ti mandiamo l’anteprima.

 

Iscriviti gratis alla nostra newsletter e riceverai gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione, tutti i nuovi articoli e tanto materiale esclusivo e gratuito.

Ti auguriamo una splendida giornata