Come calmare la mente con la meditazione

La Meditazione e la calma mentale come si incontrano? Una serie di esercizi e di spunti per comprendere come la Meditazione possa aiutare a calmare i flussi della testa.
La mente spesso va per conto suo e immagazzina tanti pensieri che possono riflettersi in comportamenti che escludono poi la necessaria attenzione, occorre quindi prendere le distanze da ciò che si ritiene essere superfluo.

La distrazione è una cosa che non deve essere coltivata quando si intende portare a galla e poi tirare fuori dall’acqua della mente i pensieri che colmano il cervello.

Al fine di mantenere la mente tranquilla, occorre mettere in piedi un trucco utile a concentrarsi su quello che ha davvero importanza, questo approccio permetterà a chi medita di essere consapevole del presente, e poi di accedere alla quiete mentale.

Lasciare andare il superfluo

Ma chi decide cosa sia superfluo? E se ciò che si ritiene tale non lo fosse?

Queste domande per quanto sembrino importanti possono diventare fonte di stress, quindi la domanda non va posta, occorre invece osservare i pensieri che generano malessere, e occorre osservarli mentre si praticano gli esercizi di Meditazione.

Una Meditazione per tacitare e far calmare una mente agitata è un tipo di Meditazione specifica, rivolta unicamente a questo scopo.
Come anticipato l’esercizio, il fulcro di questo esercizio, sarà quello di osservare i pensieri che causano malessere e che portano il corpo perfino ad agitarsi oltre che la mente stessa.

Esercizio di Meditazione per calmare la mente

Sedetevi in una posizione che vi permetta di mettere le vostre mani sul ventre.

Questo primo passaggio stabilirà una connessione con il respiro, e vi permetterà di ascoltare il vostro corpo.

Il passaggio successivo sarà quello di inspirare dal naso ed espirare dalla bocca facendo in modo di ascoltare il vostro ventre.

Successivamente inizierete a concentrarvi sui vostri pensieri.

I pensieri saranno come un ammasso che vi condiziona, vi fa sentire appesantiti, vi costringe ad attuare un meccanismo di difesa che in altre situazioni non adottereste, molto probabilmente questo è ciò che spesso vi accade, e questo è inquinante sia per il vostro benessere mentale, sia per come affrontate il mondo.

I pensieri possono attorcigliarsi gli uni con gli altri in questa fase allora continuando ad ascoltare il vostro respiro-ventre, dovrete fare in modo che non vi turbino, e al contempo dovrete operare una trasformazione.

Facciamo un esempio di alcuni pensieri che possono creare squilibrio e far perdere la calma mentale:
“Mutuo, rate della macchina, nuovo posto di lavoro, insicurezza per via di colleghi poco propensi al dialogo, situazioni di mancato dialogo in famiglia”

La trasformazione di questo “intreccio” andrà fatta su un pensiero che aggiungerete, e che sarà vostro, dovrete sentirlo valido per legittimarlo. Il pensiero è il seguente:

“Le difficoltà sono prove, posso cadere, posso fallire ma ogni prova insegna qualcosa”

Il non caricarsi di ansia e di tensione mentale è facile da applicare se al posto della competizione vi è una partecipazione cosciente e un riconoscersi fallibili ma non deboli, ogni cosa ha un tempo e una fine e quindi questa Meditazione mira a far in modo di amare il percorso, di acquietare la mente ma restando ancorati alle cose senza che queste creino turbamento.

Il processo della gratitudine

La grazia ovvero il dare gratuitamente, è principio del femminile, tante sono le storie basate su questo procedimento che spesso però si traduce come un dare fino a prosciugarsi, quando invece il dare è forma cooperativa che arricchisce e non svilisce.

Essere grati anche nelle avversità significa cogliere positivamente dalle esperienze svolte e al contempo rendere calma la mente.

Un esercizio è quello di essere grati a voi stessi senza divenire egocentrici ma ricordandovi che un cambiamento a volte, come quello di questa Meditazione, permette un riequilibrio significativo.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto? Abbiamo chiarito i tuoi dubbi? Vuoi un articolo di approfondimento?
Scrivici nei commenti. 🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo libro, sempre su Kindle Unlimited, del quale ti mandiamo l’anteprima.

Per concludere ti inviatiamo a iscriverti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione.

Ti auguriamo una splendida giornata

Chiudi il menu