Gestire l’ansia con la Meditazione

L’ansia è un problema che riguarda molte persone vediamo come comprenderla e superarla attraverso la Meditazione.
“L’ansia da dove si origina? Quanto è strettamente collegata a problemi di natura individuale? Quanto il materialismo che esclude i sentimenti e le emozioni genera questo problema?” 

Queste riportate sono tutte domande interessanti che però nella storia dell’Occidente sono state spesso eluse e altrettanto spesso sottovalutate.

La scienza medica spesso nel corso del suo sviluppo ha escluso a priori un approccio olistico alla malattia.
Il termine olistico è traducibile come “tutto”, ma a questo metodo che può integrare anche forme di aiuto come la Meditazione ad esempio, la scienza applica all’opposto una metodologia spesso solo ed esclusivamente di tipo farmacologico.

Come gestire l’ansia attraverso la Meditazione

L’ansia va compresa, sono innumerevoli le ragioni che possono portare una persona ad avere questo malessere, una tra queste è lo stress accumulato.

Lo stress dal canto suo si verifica quando una persona deve gestire una serie di faccende e non lo fa con armonia e prendendosi i tempi che le occorrono.

Purtroppo l’ansia spesso è preludio all’attacco di panico e tale attacco paralizza letteralmente una persona facendole perdere la possibilità di vivere serenamente e bloccandola totalmente.
Per evitare di arrivare a situazioni nelle quali il controllo della persona poi sparisce (come avviene negli attacchi di panico) occorre prevenire l’insorgere dell’ansia.

Si stima che la Meditazione, e oggi lo dicono anche molte fonti mediche, aiuti ad evitare gli accumuli di stress che generano anche ansia.
Una corretta Meditazione praticata con regolarità può quindi evitare l’insorgere di stati ansiosi.
Siccome la Meditazione non è una soluzione ma un aiuto pur concreto, non occorre e anzi non va bene, considerarla la medicina che risolve il problema quanto piuttosto vederla come un modo alternativo di prevenire una possibile insorgenza.

Un esercizio valido quando sentite che non riuscite a trattenere la vostra interiorità è quello di Tornare al respiro, ovvero di tornare alla fonte stessa della vita, senza respiro non vi è vita infatti anche negli esercizi di Meditazione il respiro spesso viene posto al centro dell’esercizio stesso e questo aiuta ad evitare che lo stress trasbordi fino ad accedere all’ansia vera e propria.

La Cultura e i Tempi, vostri e del Mondo

Spesso il tempo viene recepito dalle persone come tiranno, non a caso questa cosa è diventata anche un proverbio e quindi è nel lessico comune ripeterla, convincersi di questo però contempla che la mente assume tale concetto come indiscutibile, e quindi lo normalizza e lo introietta.

Si può evitare di fare questo?

Certamente si può evitare di considerare il tempo solo come un mostro che fagocita le attività quotidiane senza lasciare spazio per voi stessi.
La Meditazione entra in questo quadro e permette al tempo di ritornare nelle vostre mani, nella vostra coscienza e nella vostra vita non come malessere ma come opportunità.

Qualcosa che viene percepita dall’esterno può diventare soffocante e non lasciare spazio per una riflessione serena che farebbe propendere la persona a non osservare un fenomeno (come è il tempo) solo in senso negativo.

La Meditazione essendo un modo per riconquistare equilibrio e serenità, permette di osservare poi le cose in un’altra ottica, che può essere anche di critica costruttiva, come ad esempio pensare che il tempo va gestito, che anche se le azioni da compiere sono molte possono a loro volta essere gestite e regolate sulla base del proprio tempo, andando comunque ad essere svolte nel migliore dei modi.

In conclusione meditare significa anticipare l’ansia, anche tenendo presenti fattori come il tempo e lo spazio che trovate intorno a voi, non subendo passivamente ne l’uno ne l’altro ma essendovi dentro con la vostra presenza ma standoci con equilibrio, un equilibrio riconquistato.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

banne kindle unlimited yoga

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo videocorso, che trovi sul sito del Giardino dei Libri, un metodo life coaching spirituale basato sugli insegnamenti di due dei più popolari maestri spirituali: Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi) e Swami Kriyananda (autore di tantissimi libri, tra i quali troviamo L’Intelligenza Intuitiva, Conversazioni con Yogananda).

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

Chiudi il menu