Home Meditazione Imparare a meditare: 3 esercizi per principianti

Imparare a meditare: 3 esercizi per principianti

Cos’è la meditazione? Si può “imparare a meditare”? Quali gli obiettivi da perseguire? La meditazione è semplice e diretta e gli obiettivi presto lasceranno spazio al rilassamento.

Imparare a meditare

Continuando a meditare e creando coerenza, non solo si rimuove tutta una serie di condizioni fisiche negative che si ripercuotono sul corpo, ma si progredisce verso quel nuovo modo d’essere ideale. La coerenza interiore può contrastare stati emotivi negativi e reazionari, e permettere di rimuovere i comportamenti, i pensieri e i sentimenti che li hanno provocati.
Joe Disperanza, Cambia l’Abitudine di Essere Te Stesso

Meditare sembrava essere e sembra ancora essere per molti qualcosa che è di “moda” che non ha effetti se non quelli che qualcuno può ostinarsi a vedere.
Nulla di più falso, sono infatti innumerevoli gli studi che testimoniano l’efficacia di questo esercizio e le parole di Joe Disperanza tratte dal suo libro possono essere considerate valide.

Esistono moltissimi modi di meditare ed altrettante sono le tecniche direttamente collegate alle tradizioni.
In questo post di oggi abbiamo scelto di riportare alcune di esse che consideriamo utili ad un approccio semplice e rivolto a molti piuttosto che concentrarci su meditazioni più complesse che prevedono un livello maggiore di consapevolezza.

I Benefici della Meditazione

Prima di spiegare come meditare e affrontare il tema del: “se esiste una giusta meditazione” occorre elencare i benefici oggettivi e riscontrati dalla scienza, relativi alle meditazioni e a come queste fanno bene alla persona.

Innanzitutto va detto che la è innegabile che la meditazione fornisca innumerevoli benefici, e questi sono a breve, medio e lungo termine, a seguire le dimostrazioni di ciò:

Uno dei miglioramenti e quindi degli effetti benefici immediati e successivi alla meditazione è la conquista di una maggiore concentrazione.

Se siete tra coloro che considerano il tempo come una risorsa preziosa, piuttosto che come un’opportunità di maturazione provate a pensare al tema della Saggezza.
Questa la si conquista grazie all’esperienza e al tempo che scorre nei suoi diversi cicli, dove ogni attimo può aiutare, e come vale per gli attimi ciò può valere anche per le attività svolte.
E qui entra in gioco la meditazione.

La meditazione è concentrazione non finalizzata a un ottenimento materiale ma ad uno salutistico.
Conquistare la concentrazione che scaturisce direttamente da esercizi mirati di meditazione, significa riappropriarsi del proprio tempo, non permettere che questo venga sconvolto da immediatezze che possono far insorgere ansie e preoccupazione e ciò che ne consegue è la capacità di gestire gli eventi e le stesse situazioni magari “emergenziali” in maniera più tranquilla ed efficace.

Esercizi di Meditazione semplici ed efficaci

1° Esercizio di Meditazione

In questo esercizio che presentiamo per primo occorre sedersi in una posizione confortevole, non ci sono regole su questo passaggio, potete sedervi su una sedia, accavallare le gambe o meno, scegliere di poggiare la schiena o di tenerla sospesa, tutto dipende da come interpretate il concetto di comodità e dal come lo recepisce il vostro corpo.

Una volta trovata la posizione consona all’esercizio, scegliete un Mantra, che può essere personale, ovvero ideato da voi, o attinente alla cultura Vedica (per saperne di più ti rimandiamo all’articolo su come scegliere il Mantra personale), reperirlo sarà semplice se si cerca tale tradizione religiosa.

Scelto il Mantra che sentite essere adatto, dovrete concentrarvi sul respiro mentre lo recitate mentalmente.

Il passaggio successivo sarà quello di accordare il vostro respiro con il vostro sentire e con il Mantra che state recitando, in modo non ripetitivo, anche se lo recitate costantemente ma come parola o parole che si fondono con voi stessi.

Dopo circa mezzora interromperete (chiudendola) la Meditazione e lo farete con un respiro molto profondo di qualche secondo, inspirando dal naso ed espirando dalla bocca.

2° Esercizio di Meditazione

Questo secondo esercizio è una variazione del primo.

La variante risiede nel fatto che al posto del Mantra dovrete visualizzare qualcosa.

Ma procediamo per passaggi come per l’esercizio precedente.
Sedetevi in una posizione comoda.
Respirare inalando aria dal naso e buttandola fuori dalla bocca.
A questo punto dovrete visualizzare.

La tecnica di visualizzazione è molto semplice, occorre che focalizziate la vostra attenzione cosciente su qualcosa, questo qualcosa può essere una creatura della terra, oppure un oggetto o un luogo, o anche una persona, nel caso della Meditazione che presentiamo però l’attenzione e la visualizzazione va effettuata o su un ambiente-luogo, o su degli oggetti.

Un esempio:
“Visualizzate una collina, ascoltate il suono del vento che passa tra gli alberi e sull’erba, attraversandola. Ascoltate il cinguettio degli uccelli che popolano questa collina”

Questo è un esempio valido di visualizzazione.
Una volta che avrete recepito tutto quello che questo luogo ha da dirvi sentendolo come affine a voi in quel determinato momento potrete uscire e chiudere la Meditazione come nell’esercizio precedente, con un grande respiro.

3° Esercizio di Meditazione

Il terzo e ultimo esercizio che vogliamo proporvi non centra nulla con i due precedenti.

Fate in modo di creare attorno a voi un ambiente che favorisca il rilassamento (attraverso una musica di sottofondo, degli aromi da diffondere nell’aria etc…)

Fatto questo dovrete sdraiarvi o sedervi come meglio preferite, nella posizione che troverete più appropriata.

Successivamente respirerete inspirando ed espirando dal naso.

Al contempo vi sintonizzerete con l’aroma che vi circonda o con la musica che avete scelto per questa Meditazione, lasciando andare i pensieri anche se sembrano affollati vi limiterete ad osservarli e a lasciarli fluire.

La Meditazione terminerà quando i pensieri avranno trovato un filo che li lega assieme permettendo a voi di capire perché si sono manifestati.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto? Abbiamo chiarito i tuoi dubbi? Vuoi un articolo di approfondimento?
Scrivici nei commenti. 🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo libro, sempre su Kindle Unlimited, del quale ti mandiamo l’anteprima.

Per concludere ti inviatiamo a iscriverti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione.

Ti auguriamo una splendida giornata