Come rilassarsi al lavoro con lo Yoga

Come rilassarsi al lavoro con lo Yoga
Sequenza Yoga per i dolori da lavoro al computer

Hai gli occhi affaticati e vari dolori al corpo a causa di lunghe ore al computer?
Questi sono disturbi molto diffusi.
In questi casi staccarsi dal monitor per un po’ di tempo e dedicarsi ad una mini pratica Yoga specifica, ti può aiutare ad evitare fastidi al collo, alla nuca, ai polsi e quel senso di pesantezza agli occhi che poi spesso può sfociare in un mal di testa.

Andiamo ad imparare questa breve sequenza:

Skandha Chakra (rotazione dell’articolazione della spalla) 

Posizione Yoga Skandha Chakra
Posizione Yoga Skandha Chakra
  • In piedi, poni le dita della mano destra sulla spalla destra e le dita della mano sinistra sulla spalla sinistra
  • Con entrambe i gomiti simultaneamente descrivi dei movimenti circolari della massima ampiezza possibile
  • Cerca di toccare i gomiti tra di loro davanti al torace nel movimento in avanti e le orecchie nel movimento verso l’alto
  • Quindi spingi le braccia indietro e tocca i lati del corpo mentre le porti verso il basso
  • Pratica almeno 10 volte in avanti e 10 indietro
  • Inspira mentre fai il movimento verso l’alto, espira nel movimento verso il basso.

Griva Sanchalana (movimenti del collo) 

Posizione Yoga Griva Sanchalana
Posizione Yoga Griva Sanchalana

Stadio 1:

  • Da seduto, chiudi gli occhi
  • Lentamente fletti la testa in avanti cercando di toccare il torace col mento
  • Poi estendi la testa indietro il più possibile senza forzare
  • Cerca di sentire lo stiramento dei muscoli del collo e il movimento delle vertebre
  • Pratica per 10 volte
  • Inspira quando fai l’estensione indietro ed espira in avanti

Stadio 2:

  • Nella stessa posizione, rilassa le spalle e lentamente inclina la testa verso destra cercando di toccare la spalla destra con l’orecchio destro, senza ruotare la testa o sollevare la spalla
  • Poi inclina la testa verso il lato sinistro allo stesso modo
  • Pratica per 10 volte
  • Inspira facendo il movimento verso l’alto, espira col movimento verso il basso

Stadio 3:

  • Sempre nella stessa posizione, gira la testa a destra portando il mento in linea con la spalla destra
  • Poi ripeti a sinistra
  • Pratica per 10 volte
  • Inspira con la testa al centro, espira quando giri la testa ai lati

Mushtika Bandhana 

Mushtika Bandhana
Mushtika Bandhana
  • Da seduto, apri le mani con i palmi rivolti verso il basso, allarga e tendi al massimo le dita
  • Poi chiudi le mani con forza a pugno con i pollici all’interno
  • Apri nuovamente le mani tendendo le dita
  • Ripeti per 10 volte
  • Inspira quando apri le mani, espira quando le chiudi.

Manibandha Naman 

Manibandha Naman
Manibandha Naman
  • Rimani nella posizione e allunga le braccia in avanti all’altezza delle spalle
  • Tieni i palmi aperti e le dita tese
  • Ora fletti indietro le mani verso l’alto all’altezza del polso, come se spingessi i palmi contro un muro con le dita verso il soffitto
    – Poi fletti le mani in avanti e verso il basso rivolgendo le dita verso il pavimento
    – Ripeti per 10 volte
    – Inspira col movimento verso l’alto, espira con quello verso il basso

Manibandha Chakra 

Manibandha Chakra
Manibandha Chakra

Rimani nella posizione e allunga le braccia di fronte al corpo tenendo i pugni chiusi
– Tieni le braccia tese a livello delle spalle
– Ruota i pugni insieme verso destra per 10 volte, poi verso sinistra per 10 volte
– Assicurati che il palmo della mano sia sempre verso il basso per tutta la rotazione
– Inspira con il movimento verso l’alto, espira con quello verso il basso.

Palming 

Prima di iniziare la pratica, spruzza acqua fresca sugli occhi.

  • Rimani nella posizione da seduto e strofina vigorosamente i palmi le mani tra di loro fino a quando diventano caldi
  • Metti i palmi sugli occhi chiusi sopra le palpebre, senza esercitare pressione
  • Senti l’energia e il calore trasmessi dalle mani agli occhi che si rilassano
  • Rimani nella posizione finché il calore delle mani viene assorbito dagli occhi
  • Ripeti l’esercizio per 3 volte
Conclusione

Se non dovessi avere il tempo per praticare la ripetizione delle pratiche qui descritte per 10 volte, basterà che le esegui per 5 volte.

Ricorda di rilassare le braccia tra un esercizio e l’altro.

Se dovessi sentire fastidi anche alle gambe, ti consiglio semplicemente di camminare per qualche minuto.

Bene siamo giunti alla fine di questo articolo, cosa ne pensi? Ti è piaciuto?
Faccelo sapere scrivendolo nei commenti o meglio ancora sulla nostra pagina Facebook!  🙂

Se vuoi approfondire la tematica con un libro ce ne sono di molto interessanti su Amazon e in particolare su Amazon Kindle e se hai l’abbonamento a Kindle Unlimited molti sono gratuiti. Speriamo di averti fatto cosa gradita con questa segnalazione. 🙂

Inoltre vogliamo segnalarti anche questo libro, sempre su Kindle Unlimited, del quale ti mandiamo l’anteprima.

Per concludere iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nuovi articoli, tanto materiale esclusivo e gratuito e gli ebook sulla Respirazione e sulla Meditazione!!!

Ti auguriamo una splendida giornata

Namasté

Fonte foto

Chiudi il menu